Via alla stagione 2022/23


La stagione 2022/2023 della Chaminade Campobasso è già partita. Via alla preparazione atletica delle squadra di futsal e calcio, confermato il progetto femminile, lunedì nell’area sportiva Sturzo riprenderanno le attività della Scuola Calcio che ha ottenuto la qualifica Elitè.
La Scuola Calcio al centro del progetto, con la prima squadra che diventerà un obiettivo da raggiungere per tutti i tesserati. I numeri del club del presidente Franco Bossi sono importanti e coprono tutte le categorie previste dalla federazione: Attività motoria di base, Piccoli Amici, Primi Calci e Pulcini, Esordienti, Giovanissimi, Allievi a cui aggiungere il settore femminile e le prime squadre di futsal e calcio.

Sul fronte del calcio a 5 la Chaminade Campobasso riparte dal torneo di serie C regionale. Dopo sette anni di Serie B, lo scorso anno è arrivata la retrocessione al termine di un biennio non facile da gestire, la pandemia ha rivoluzionato il modo di approcciarsi allo sport e di gestire una società sportiva. C’è curiosità attorno alla rosa. Non si parte da zero: riconfermati, ritorni e giovani promesse, l’organico affidato ad Alessandro Cavaliere è variegato, tra l’altro per lui la doppia veste di player-manager.

Spostiamoci al settore del calcio, dove la Busso-Chaminade affidata sempre a mister Martinelli si appresta a disputare il campionato di Prima Categoria. Un progetto che sta dando la possibilità ai ragazzi cresciuti nella propria Scuola Calcio di vivere un’esperienza al termine della settore giovanile. Dopo i buoni risultati ottenuti lo scorso anno con il settore femminile, quest’anno il club del capoluogo ha scelto di ampliare il progetto. Nelle prossime settimane è in agende un Open Day riservato a ragazze nate dal 2017 in poi, dunque un progetto che parte dalla Scuola Calcio.
Anche per la prossima stagione la Scarnata Costuzioni sarà main-sponsor del club, il patron Domenico Scarnata ha parlato degli obiettivi:“Il nostro è un progetto inclusivo, ma abbiamo anche l’obiettivo di alzare il livello qualitativo grazie all’inserimento di tecnici sempre più qualificati – spiega– La nostra attenzione verso il settore giovanile è altissima, tanto che siamo la sola Scuola Calcio Elité di Campobasso. I ragazzi sono il nostro futuro, puntiamo a farli allenare e giocare nelle nostre prime squadre”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi