Scuola Calcio, Mister Garofalo: ” Per la Primavera Chaminade quello che conta è la crescita del ragazzo, prima del risultato sportivo”

221118_2-chaminade-campobasso

Si apre domani l’ultimo weekend d’impegni ufficiali per il settore giovanile della Scuola Calcio Primavera Chaminade. Le due formazioni Esordienti dovranno affrontare la Virtus Bojano: la selezione A avrà il favore del campo e alle 15:00 scenderà sul campo in sintetico dello Sturzo, mezz’ora più tardi la formazione B sarà impegnata ai piedi del Matese. A Chiudere il quadro degli appuntamenti di domani alle 18:00 i Pulcini B ospiteranno il Mirabello. Domenica mattina alle 11:00 i Giovanissimi di mister Lino De Vivo potranno contare sul favore del campo contro il San Leucio. Doppio impegno per i Pulcini A: lunedì saranno ospiti del Mirabello e venerdì 21 ospiteranno il Riccia B, entrambi gli appuntamenti alle 18,00. Proprio la categoria dei più piccoli chiuderà il calendario degli appuntamenti ufficiali del 2018.
Nella Categoria Esordienti rientrano quei ragazzi che fanno l’esordio nel calcio dei grandi. Le fasce d’età coinvolte sono comprese tra gli 11 e i 13 anni. A guidare questa categoria per la Scuola Calcio Primavera – Chaminade mister Nicola Garofalo.

Mister Garofalo, le prime gare di campionato sono già alle spalle come procede la stagione dei suoi ragazzi?
” Sono abbastanza soddisfatto, per loro è il primo campionato. La mia squadra è composta da 2007 e siamo tra le formazioni più giovani del torneo. Per la Primavera Chaminade quello che conta è la crescita del ragazzo, prima del risultato sportivo”.

Con i ragazzi state proseguendo un lavoro nato nella categoria Pulcini, adesso su cosa state lavorando?
” Si, stiamo proseguendo un discorso tecnico sui fondamentali di difesa e si attacco. Inoltre durante gli allenamenti puntiamo sulla rapidità e sulla resistenza”.

In questa categoria il concetto di ‘squadra’ assume una valenza più importante?
” Il concetto di gruppo è molto importante, stiamo lavoro per amalgamare ulteriormente lo spogliatoio. I ragazzi devono crescere sia sotto il punto di vista tecnico che di squadra”.

Oltre al campionato ci sono altri impegni in calendario?
” Al termine del campionato la società ha intenzione di prendere parte a tornei, anche, fuori regione. Per ora però concentriamoci solo sul campionato”.

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi