Pavlos Wiegels il primo colpo di mercato della Chaminade

140619-chaminade-campobasso

È Pavlos Wiegels il primo colpo di mercato della Chaminade Campobasso. Chi è il nuovo giocatore rossoblù? È un portiere classe 1994 di nazionalità tedesca, alto 1,82cm per 81 kg. Il venticinquenne di Berlino si presenta alla piazza molisana con un curriculum di tutto rispetto, nelle ultime due stagioni ha indossato la casacca dell’Hohenstein-Ernstthal. Lo scorso anno con il club tedesco ha giocato la UEFA Futsal Champions League, nel campionato precedente ha vinto la Coppa Tedesca dove è stato eletto anche miglior giocatore. Non solo esperienze con club ma anche l’avventura con la Nazionale tedesca, iniziata nel 2015 che ancora oggi lo vede protagonista. Ecco chi è Pavlos Wiegels un elemento giovane ma di sicura esperienza, con indiscusse doti fisiche. La trattativa è stata diretta da patron Domenico Scarnata che in poco tempo ha trovato l’accordo con Rodrigo Martín Cristobal “Roy” procuratore della new-entry rossoblù. La bontà del progetto della Chaminade la volontà di una nuova esperienza per Wiegels sono stati gli elementi decisivi per mettere tutto nero su bianco. Scarnata ha commentato così l’arrivo di Wiegels alla Chaminade: “La società ha immaginato per quest’anno una porta con tutti elementi di gran spessore, questo è solo il primo che sveliamo. La scelta di Pavlos Wiegels è stata subito condivisa da tutta la dirigenza e dal mister. Pavlos ha maturato esperienze in competizioni Europee, indossa la maglia della Nazionale tedesca è l’elemento che serviva alla Chaminade per alzare ulteriormente il livello di una squadra che ha già al suo interno ottimi elementi”.
Una lunga gavetta sui campi tedeschi adesso la voglia di cimentarsi in un campionato straniero, per lui: “Oggi il futsal italiano è arrivato ad un livello molto alto, grazie anche alla presenza di giocatori di indiscusso valore. – queste le prime dichiarazioni di Wiegels – Per me sarà una nuova esperienza sportiva, ma anche di vita, avrò la possibilità di crescere come giocatore e come persona”. L’entusiasmo è tanto per il nuovo portiere rossoblù: “La Chaminade è un club ambizioso e ben organizzato. L’entusiasmo con il quale mi è stato presentato il progetto e le ultime stagioni che hanno visto la squadra sempre protagonista sui campi nazionali di Serie B mi hanno convinto immediatamente. Non vedo l’ora di arrivare in Italia e iniziare questa nuova avventura con la Chaminade”. Pavlos Wiegels non sarà l’unica new-entry, patron Scarnata,come già annunciato, ha diverse trattative in corso che nei prossimi giorni verranno ufficializzate. Esperienza e giovani promesse questo il mix vincente che negli ultimi anni ha permesso alla Chaminade di ritagliare il suo posto nel futsal nazionale. Prima squadra ma anche settore giovanile, proprio in quest’ottica il club ha programmato tre stage per selezionare giovani calciatori per allestire le squadre under 19, appuntamento: martedì 18, venerdì 21 e martedì 25 giugno a partire dalle 15.00 al Campo Sturzo.
Si preannuncia un’estate calda per la Chaminade Campobasso…siamo solo all’inizio!

pavlos

Scroll Up

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi